Rigatoni alla gricia: un piatto da riscoprire

Rigatoni alla gricia: un piatto da riscoprire

Piatto tipico della cucina laziale, inesplicabilmente poco conosciuto nelle altre regioni, i rigatoni alla gricia sono veramente una bontà da riscoprire.

Perché il sugo alla gricia non è famoso?

Perché di solito si preferisce un altro tipo di sugo suo diretto discendente: l’amatriciana… che altro non è se non una gricia a cui è stato aggiunto del pomodoro!

Da dove derivi il nome è ancona un mistero.

Forse dai panettieri svizzeri che lavoravano a Roma nell’Ottocento, provenienti dal cantone svizzero dei Grigioni, o forse da un paesino, non troppo lontano da Amatrice, Grisciano.

Fatto sta che questo piatto è una vera delizia!

Godetevelo!!

Rigatoni alla gricia_step1


Rigatoni alla gricia


Ingredienti

 

150g di rigatoni

1 fetta spessa di guanciale dell’Antica Fattoria di Giovanni Togni

pepe nero

pecorino romano


PREPARAZIONE: 5 MIN

COTTURA: 15 MIN

DIFFICOLTÀ: FACILE

PERSONE: 2


Mettiamo a bollire l’acqua per cuocere la pasta.

Nel frattempo tagliamo il guanciale a listarelle e facciamolo soffriggere in una padella senza aggiungere olio, sarà sufficiente il grasso del guanciale.

Grattugiamo il pecorino e aggiungiamolo al guanciale, abbassiamo la fiamma e creiamo una cremina.

Se serve, possiamo aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta.

Rigatoni alla gricia_step2

Cuociamo la pasta, scoliamola al dente e facciamola saltare con il sugo.

Spolveriamo con del pepe nero appena macinato e portiamo in tavola.

Volendo, possiamo aggiungere altro pecorino grattugiato. 😉

Bon Appétit!!

Please follow and like us:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *