Sardine alla griglia… ricordi di Spagna

Sardine alla griglia… ricordi di Spagna

Normalmente preferisco la carne al pesce, ma ogni tanto bisogna variare; uno dei piatti più gustosi mangiati in Spagna era l’espeto de sardina, vale a dire le sardine alla griglia.

Beh, al momento ho un problema… non riesco a trovare una buona pescheria… o meglio, ce l’avevo fino alla settimana scorsa 😀

A volte capita di scoprire per caso negozi o mercati rionali…

Beh, con me è la regola.

Martedì scorso sono andata in un negozio che vendeva prodotti libanesi (dovevo comprare la salsa di sesamo, meglio conosciuta come tahini, per preparare l’humus) e, una volta preso tutto ciò di cui avevo bisogno, ho deciso di fare una passeggiata.

E cosa ti scopro? Un mercato grandissimo e meraviglioso.

Frutta e verdura buonissima (e ho speso anche meno del solito) e, udite, udite, un pescivendolo  con pesce veramente fresco.

Il profumo era così buono, che stentavo a credere al mio naso 😀

Quel giorno, però, non potevo prendere pesce perché avevo già carne per cena, ma mi son detta che sarei ritornata.

Detto, fatto!

Venerdì son tornata là e ho comprato pesce… sardine, sgombri e cozze!!”

Finalmente del buon pesce azzurro… certo, non è saporito come quello del Mediterraneo, ma pazienza, ora so dove andare quando voglio pesce fresco!!

Evvai!!

La prima ricetta di pesce? Ovviamente le sardine alla griglia! 😀

 


Sardine alla griglia

 

Ingredienti

 

sardine fresche

limone

sale

olio evo


 

Evisceriamo le sardine (o facciamolo fare al pescivendolo), laviamole e togliamo le scaglie passandole sotto l’acqua corrente.

Sardine grigliate_step1

Riscaldiamo una griglia/piastra sul fornello e, quando sarà rovente, adagiamo le sardine.

Cuociamo 5 minuti per lato, facendo attenzione quando le giriamo.

Sardine grigliate_step2

Una volta cotte, mettiamo le sardine su un piatto, saliamo e condiamo con un filo d’olio e una spruzzata di limone.

Le sardine alla griglia sono pronte e possiamo portarle in tavola.

 

Bon Appétit!!

 

Please follow and like us:
error


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *